Golden retriever

Pare che il Golden Retriever sia un cane nato a Loch Ness dal volere del Duca di Tweedmouth, Lord Dudley. Quest'ultimo, grazie ad un incrocio tra un Retriever ed uno Spaniel, mirava ad ottenere un cane che fosse in grado di cacciare e che possedesse ottime capacitÓ di riporto. Altre fonti sostengono che il Golden Retriever, in realtÓ, venga dalla Scozia: gli scozzesi insieme ai britannici avevano bisogno di un cane che, grazie alla sua velocitÓ, fosse in grado di cacciare e recuperare oggetti sia a terra che in acqua. In Inghilterra furono, per la prima volta, registrati ufficialmente nel 1903 con il nome di Flat Coats ovvero pelo piatto. Negli Stati Uniti d'America, invece, i Golden Retriever furono ufficializzati solamente nell'anno 1925. In Canada, inoltre, questo genere di cani arrivarono un po' prima, ovvero nel 1881.In italiano, letteralmente, ... continua

Altre notizie inerenti: Golden retriever


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
        prosegui ... , Golden Retriever significa cane dorato da riporto. Questa meravigliosa razza, infatti, presenta un pelo biondo, brillante, bardato ad onde. Il suo elegante portamento lo classifica come uno dei cani pi¨ adatti alla partecipazione a concorsi ed esposizioni canine. La sua forma curvilinea ma, nel contempo, forte e robusta lo rende un simbolo di armonia e vigore in ogni angolo del pianeta. Un Golden Retriever maschio misura sessanta centimetri circa e pu˛ arrivare a pesare sino a trenta chilogrammi. La femmina, invece, presenta qualche centimetro in meno di lunghezza e pu˛ pesare circa ventisette chilogrammi. Per quanto riguarda il musetto, questo dolcissimo cane Ŕ dotato di due grandi occhi scuri, capaci di ipnotizzare. Sulla punta del naso vi Ŕ un grande e bel tartufo nero, inoltre tutto il viso Ŕ incorniciato da due orecchie larghe e pelose che scendono a penzoloni. Il pelo Ŕ la peculiaritÓ maggiormente riconoscibile nel Golden Retriever: esso, come giÓ accennato, Ŕ ondulato e tende ad aumentare in prossimitÓ della coda. Le tonalitÓ di colore di quest'ultimo oscillano dal dorato al color crema.Il Golden Retriever presenta un carattere mite ed amichevole con tutti. Per tale motivo non Ŕ consigliabile prenderlo con sŔ se il proprio obiettivo Ŕ avere un cane che provveda alla guardia della casa. Oltre al suo carattere mite e bonario, ci˛ che lo contraddistingue Ŕ la sua fedeltÓ e la sua devozione verso chi si prende cura di lui. Si lega molto facilmente ai componenti della sua famiglia, Ŕ molto adatto a famiglie con bambini. Con questi ultimi va molto d'accordo, ama accudirli e giocare insieme a loro e lo fa nella pi¨ totale sicurezza. ╚ un cane amabile anche nel rapporto con gli adulti: gli piace fare lunghe passeggiate andando, con il proprio padrone, in esplorazione di luoghi a lui sconosciuti. Talvolta Ŕ un cane abbastanza pigro, pertanto non si deve disporre obbligatoriamente di un grande giardino. Ama trascorrere le giornate uggiose in casa, in compagnia dei bambini e della sua famiglia, inoltre non disdegna la compagnia di altri animali compresi i felini.